Radiofrequenza corpo

radiofc1La radiofrequenza è una tecnica non invasiva utilizzata per rassodare e tonificare la pelle. Ideale per combattere gli inestetismi della cellulite, le adiposità localizzate e la lassità cutanea. Le zone trattate sono diverse sia sul corpo che sul viso.

La tecnologia innovativa consente di trasportare energia e calore al derma profondo e al sottocute, proteggendo l’epidermide dall’insulto termico. Si ottiene così una contrazione del collagene che favorisce un’azione anti-aging ed un rimodellamento cutaneo.

 

Con l’effetto di vascolarizzazione ottenuto a livelli sostenuti di radiofrequenza, è possibile ottenere degli ottimi risultati sugli accumuli causati dalla ritenzione idrica e grazie anche al ritrovato equilibrio della membrana cellulare è possibile dare stabilità a tale effetto.

Biostimolando direttamente gli adipociti, sfruttando l’effetto drenante e ossigenante della radiofrequenza, è possibile riscontrare ottimi risultati sugli accumuli adiposi localizzati ed estesi. Sulle pelli sottili i risultati sono più immediati che sui soggetti con la pelle spessa, ma bisogna considerare che il miglioramento avviene anche dopo che la seduta è terminata e nei giorni a seguire.

Con la radiofrequenza si ottiene un aumento della temperatura: insieme al conseguente aumento del flusso ematico stimolano i processi di riparazione tissutale, favorendo l’apporto di substrati organici, l’incremento della pressione capillare, l’aumento della permeabilità di membrana cellulare, l’aumento delle reazioni metaboliche locali, la modificazione nella conduzione nervosa sensitiva (effetto analgesico). La radiofrequenza permette inoltre una migliore ossigenazione dei tessuti e un complessivo notevole miglioramento della circolazione linfatica.

Commenti chiusi